Richiedi Preventivo

Abruzzo: tra natura e cultura un tesoro da scoprire

L'Abruzzo regala un coinvolgente equilibrio di colori: il verde del Parco Nazionale e l'azzurro del mare circondato delle spiagge dorate e dai litorali sassosi; tali caratteristiche e tipicità conferiscono alla regione "forte e gentile" il titolo di Polmone Verde d'Europa.

La perfetta sintonia tra mare e montagna è addolcita dalla varietà di paesaggi collinari e dalle distese terrene adibite a coltivazioni e allevamenti tipici del luogo. I territori abruzzesi sono impreziositi dalle bellezze paesaggistiche, dalla presenza di aree di forte interesse sturico-culturale e dalla passione per l'enogastronomia.

Il paesaggio
L'Abruzzo destina un terzo del suo territorio alle aree protette e i tre grandi Parchi Nazionali - Parco Nazionale d'Abruzzo, Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, Parco Nazionale della Majella - assieme al Parco Regionale Sirente Velino e alle oltre 20 Riserve Naturali, ne sono la concreta testimonianza.

Con i suoi 130 chilometri di costa, l'Abruzzo è una meta privilegiata per le vacanze estive e non solo: il litorale, dove la tranquilla bellezza degli arenili sabbiosi convive con i luoghi rocciosi e solitari della costa più selvaggia, regala panorami e scenari adatti a vacanze all'insegna del relax e del benessere in famiglia.

L'enogastronomia
La regione abruzzese offre un'ampia scelta di profumi e sapori, grazie alla sua tradizione agricola, a quella pastorale e all'altrettanto praticata pesca e, questo scenario così variegato, diventa habitat fondamentale per le strutture legate alla ristorazione: alberghi, trattorie, chalet e osterie esaltano al massimo le specialità delle terre e del mare d'Abruzzo lavorandole con abilità e maestria e portandole in tavola sottoforma di portate succulente e invitanti.

Tra i piatti caratteristici possiamo segnalare:

  • maccheroni alla chitarra, pasta fatta in casa che deve il suo nome allo speciale telaio con corde in acciaio usato per tagliarli
  • ravioli con ricotta, legati alla tradizione pastorale
  • scrippelle, variazione delle più conosciute crepes, ottime in brodo (scrippelle 'mbusse), o sotto forma di timballo
  • risotti conditi con il famoso zafferano di Navelli, vanto delle coltivazioni abruzzesi
  • minestre a base di verdure, cereali, legumi, come le sagne e fasciule e le virtù (tipiche del 1° maggio)
  • pesce al guazzetto e linguine del pescatore per gli amanti del pesce
counter
Intorno a noi
 
Abruzzo
L'Abruzzo regala un coinvolgente equilibrio di colori: il verde del Parco Nazionale, l'azzurro del mare circondato delle spiagge dorate e dai litorali sassosi; tali caratteristiche e tipicità »
 
 
Giulianova
Insieme a Tortoreto, Alba Adriatica, Martinsicuro, Roseto degli Abruzzi, Pineto e Silvi, è una delle "sette sorelle" della costa teramana. Ognuna delle località elencate è contraddistinta dalle tipicità »
 
 
 
Itinerari
Nelle soleggiate giornate primaverili, in quelle del mite autunno teramano così come nei periodi di caldo torrido e di freddo pungente si può partire dal centro costiero di Giulianova per avventurarsi alla scoperta »